by I pasticci di Roby

by I pasticci di Roby
in cucina mettici il cuore...perchè cucinare per gli altri è un atto d'amore

venerdì 20 novembre 2015

'MBRIULATA SICILIANA...o più semplicemente, Torta di pane arrotolata


Quello di oggi è un piatto antico che evoca tradizioni, sapori ed odori di campagna...la campagna della mia amata terra, la campagna sicula; 

racconta delle cucine delle massaie che preparavano questo piatto semplice e saporito da fare ritrovare agli uomini quando alla sera tornavano stanchi dal lavoro nei campi.
Oggi è un vezzo da regalarsi durante le scampagnate e le gite fuori porta...ve lo descrivo




Lista degli ingredienti
Per la pasta:
300 g di farina 0, 
225 g di farina "00", 
5 cucchiai di olio d'oliva, 
250 g di li.co.li (oppure 20 g di levito di birra), 
1 bicchiere di latte tiepido, 
1 bicchiere di acqua tiepida,
sale q.b., 
un albume. 
Per il ripieno
3 patate piccole, 
300 g di carne di maiale tritata o di salsiccia privata del budello, 
1 piccola cipolla, 
un pugno di  olive nere snocciolate, 
4 cucchiai di pecorino grattugiato, 
olio d'oliva, 

sale e pepe




Preparazione
Iniziate rinfrescando il vostro li.co.li nel caso stesse usando una lievitazione naturale (io ho fatto tre rinfreschi così distribuiti:
sera precedente ore 20,00; ore 24,00 e mattina successiva
Iniziare quindi l'impasto (io ho iniziato alle ore 12,00)
Con i due tipi di farina, l'olio d'oliva,il li.co.li (o lievito di birra sciolto in un pò di latte tiepido preso dalla dose prevista) il latte, l'acqua tiepida e con una presa di sale, preparare un impasto piuttosto sodo e ben lavorato,porre la pasta a lievitare in un luogo tiepido per circa 3 ore o comunque finchè cresce di volume.
Nel frattempo, per il ripieno,pelare le patate,tagliarle a tronchetti e farle rosolare in una padellina con la cipolla,con un pò di olio e sale. Mescolare la carne con un pò di sale e pepe.
Dopo tre ore (io alle 16,00) ricavare dalla pasta una sfoglia dello spessore di qualche millimetro, distribuirvi sopra le patate, la carne, le olive a pezzetti e la cipolla tagliata finemente. Cospargere con il pecorino e irrorare con un filo di olio d'oliva, arrotolare la pasta sul ripieno e girarla, in modo da ottenere una spirale; fare riposare per altre 3 ore circa, quindi spennellare la superficie con l’albume sbattuto. 

Cuocere la "mbriulata" in forno caldo a 180°C per una quarantina di minuti.



Sono ottimi tiepidi e si mangiano volentieri anche il giorno dopo...provare per credere!!!

3 commenti:

  1. Stupendo blog Roby e vorrei tanto unirmi ai tuoi followers.......ma non li trovooooo!! Lo so, sono imbranata. Mi aiuti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica, intanto grazie per aver visitato e gradito questo mio blog ...per unirti ai miei followers adesso che ho cambiato impostazioni dovrebbe venirti più semplice...li trovi nella colonna qui accanto.Alla prossima

      Elimina
  2. Buoniiiiiiii,sei un pozzo di idee,complimenti,hrszie per esserti unita ai miei followers,alla prossima,buon weekend

    RispondiElimina